BANDO MIUR accesso programmato

Modalità e contenuto dei test

Pubblicato dal MIUR il decreto ufficiale relativo ai test di ammissione ai corsi di laurea e laurea magistrale finalizzati alla formazione di Architetto per l’anno accademico 2019/2020.

La prova si svolgerà il 5 settembre 2019 alle ore 11.00 e avrà una durata di 100 minuti.

Il test di ammissione Architettura 2019 sarà composto da 60 domande a risposta multipla così suddivise:

  • 12 domande di cultura generale
  • 10 domande di ragionamento logico
  • 16 domande di storia
  • 10 domande di disegno e rappresentazione
  • 12 domande di fisica e matematica

Link del bando Dal sito MIUR: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/decreto-ministeriale-che-definisce-le-modalita-e-i-contenuti-delle-prove-di-ammissione-ai-corsi-di-laurea-e-laurea-magistrale-a-ciclo-unico-in-lingua-

Ricordiamo che nel periodo antecedente al test si terrà il corso di preparazione gratuito Assistest.
Per iscriverti clicca qui o contattaci tramite le nostre pagine ufficiali Vivere Ateno e Vivere Architettura!

ASSOLVIMENTO OFA 2018/2019

Unipa dà la possibilità a coloro i quali dovessero assolvere i crediti formativi di accedere a dei corsi di recupero in modalità e-learning, prima del relativo Test di recupero OFA.

Chi non parteciperà al Corso di recupero in modalità e-learning potrà comunque successivamente sostenere l’esame previsto o fare il Test, per l’assolvimento dell’OFA. I Corsi sono per tutti gli studenti dell’Ateneo con registrazione automatica e rappresentano anche un valido supporto per la conoscenza della relativa area del sapere.

Link al gruppo OFA https://elearning.unipa.it/course/index.php?categoryid=1008

MATEMATICA https://elearning.unipa.it/course/view.php?id=26561

Seguite le nostre pagine per restare aggiornati in merito a questa e ad altre mille informazioni.

ITER CONVALIDA INGLESE

Si comunica che se si è in possesso di una certificazione di idoneità linguistica, l’iter da seguire per la convalida sul piano di studi prevede la presentazione in segreteria della DOMANDA  con allegati un documento di riconoscimento , la copia del proprio piano di studi e il certificato (originale) insieme alla sua copia.

L’iter per la validazione prevede quattro passaggi:
1. presentazione documentazione richiesta (documento di identità e piano di studi);
2. espressione del parere favorevole da parte di un’apposita commissione del CLA;
3. verbalizzazione della materia da parte di una commissione di esami CLA della lingua interessata, durante il primo appello utile dopo il completamento positivo della pratica;
4. caricamento dei CFU previsti dal piano degli studi.

Assegnazione aule per i partecipanti al concorso di “Architettura” e “Ingegneria Edile-Architettura” LM-4 – Sede Palermo e Triennale “Architettura e Ambiente Costruito” L-17 – Sede Trapani

Vivere Architettura informa i partecipanti al concorso che sono state rese note le aule per lo svolgimento del test di  “Architettura” e “Ingegneria Edile-Architettura” LM-4 – Sede Palermo e Triennale “Architettura e Ambiente Costruito” L-17 – Sede Trapani del 6 settembre 2018

Tutte le info al seguente link: Assegnazione-aule-concorso-Architettura-2018

Scadenze iscrizioni anni successivo al primo

Per gli studenti che si iscrivono ad anni successivi al primo e fuori corso valgono i seguenti termini di scadenza:

  • pagamento I rata:
    • dal 1 agosto al 30 settembre
  • pagamento II rata:
    • dall’1 ottobre al 24 dicembre 2018.

Per coloro che dovessero mancare i termini di cui sopra, è possibile pagare in soluzione unica con indennità di mora, rispettando le seguenti scadenze:

  • entro il 24 dicembre 2018 con mora sulla prima rata;
  • dal 25 dicembre 2018 al 30 aprile 2019 con more sulla prima e sulla seconda rata.

Fonte: https://www.unipa.it/target/studenti/segreteria-e-tasse/iscrizione-anni-successivi/

PREMIO ARCHIPRIX – LAUREATI 2016

In occasione della decima edizione di Archiprix International verranno presentati i nuovi progetti di laurea in Architettura, Urban Design e Architettura del paesaggio da tutto il mondo.

La nuova edizione si terrà a Santiago, in Cile, l’evento sarà coorganizzato dalla Pontificia Universidad Catòlica de Chile e oltre 1700 università da più di 100 nazioni sono invitate a prenderne parte.

In totale Archiprix ha negli ultimi anni ricevuto 2224 progetti. Il miglior progetto riceverà il premio Hunter Douglas in una cerimonia che si terrà il 3 Maggio 2019. I designer dei migliori progetti di laurea potranno partecipare ad un workshop internazionale sul design che si terrà la settimana prima della cerimonia di premiazione.

Per il presente bando l’Archiprix International invita tutte le università di architettura e urban design a scegliere i loro migliori progetti di laurea e chiedere ai progettisti di presentare il disegno selezionato per la partecipazione.

Il D’Arch dell’Università degli Studi di Palermo è stato inserito tra le scuole di architettura che possono partecipare al suddetto premio, verrà selezionato un unico progetto di laurea da presentare tra quelli completati a partire dal 01 Maggio 2016, la scadenza per la registrazione è il 01/08/18.

I laureati interessati a partecipare alla selezione dovranno inviare domanda secondo il format allegato, allegando una copia della propria relazione di tesi, comprensiva della riduzione delle tavole in formato A3, entro il prossimo 27 Giugno 2018 alle ore 12 alla Sig.ra Buffa (annamaria.buffa@unipa.it).

Per ogni maggiore informazione sul bando, vedi http://www.archiprix.org/2019/?id=240

Per maggiori informazioni contattateci sulla pagina facebook di Vivere Architettura (https://www.facebook.com/v.architettura/?ref=br_rs)

FORMAT DOMANDA SELEZIONE ARCHIPRIX 2019 (1)

TEST DI INGRESSO ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA / A.A 2018-2019

Al fine di una corretta iscrizione e partecipazione al test di ingresso per il Corso di Laurea Magistrale in Architettura ed Ingegneria Edile-Architettura, lo staff di Vivere Architettura vi riassume gli step principali:

  1. Presentazione della richiesta di partecipazione alla prova di ammissione ESCLUSIVAMENTE IN MODALITÀ ONLINE attraverso il portale UNIVERSITALY (www.universitaly.it) che sarà possibile effettuare dal 2 Luglio 2018 fino alle ore 15:00 del 24 Luglio 2018 pena l’esclusione dal concorso;
  2. Pagamento del bollettino per la partecipazione al test, secondo le modalità descritte dal proprio Ateneo, entro il 27 Luglio 2018;
  3. Svolgimento del test giorno 6 Settembre 2018. La prova avrà inizio alle ore 11:00 ma è necessario presentarsi alle ore 9:00 per il riconoscimento.

Il test avrà una durata di 100 minuti  e sarà composto da:

  • 2 quesiti di CULTURA GENERALE;
  • 20 quesiti di RAGIONAMENTO LOGICO;
  • 16 quesiti di STORIA;
  • 10 quesiti di DISEGNO E RAPPRESENTAZIONE;
  • 6 quesiti di MATEMATICA;
  • 6 quesiti di FISICA.

La prova avrà una valutazione massima di 90 PUNTI, per ogni risposta esatta sarà attribuito un punteggio di 1,5 punti, per ogni risposta errata sarà sottratto dal totale un punteggio di 0,4 punti e ogni risposta omessa avrà un valore di 0 punti. Al fine di risultare idonei è necessario totalizzare un punteggio minimo di 20 PUNTI.

Il 20 Settembre 2018 sarà pubblicata la graduatoria anonima col punteggio e il 2 Ottobre 2018 sarà pubblicata la graduatoria nominativa.

Per qualsiasi informazione contattate i nostri referenti o scriveteci sulla pagina Facebook di Vivere Architettura.

VENETE CUCINE – BANDO MAKEMORE 2015: EXPERIENCE EXTENSION

Veneta Cucine promuove la seconda edizione del concorso MakeMore. Obiettivo dell’iniziativa è quello di espandere il dialogo con giovani progettisti, designers, makers per allargare il network di relazioni con questa ‘new generation’ di menti cariche di inventiva, fresche e dinamiche, capaci di essere volano della costante attività di innovazione di Veneta Cucine.

MakeMore 2015 intende esplorare il tema dell’Experience Extension. L’etimologia del termine estensione deriva da extendere che significa stendere un corpo, prolungarne le dimensioni, i significati e le relazioni che con esso possono essere instaurate. L’extension può quindi avvenire a vari livelli:

– l’estensione spaziale che si collega al riposare, al guardare, all’ascoltare e al rilassarsi;
– l’estensione di utilizzo che include il lavorare, il connettersi, l’accogliere, l’attrarre e l’ospitare;

– l’estensione del tempo che è anche estensione dell’esperienza (fortemente connessa al tema dell’internet of things) e che quindi permette di ragionare su temi come l’apprendere, l’educare, il giocare, il condividere e il ritualizzare.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti: progettisti, artisti e designer singoli o in gruppi e ad associazioni senza fini di lucro.

Ogni partecipante (singolo o gruppo) potrà presentare al massimo 3 progetti validi ai fini del concorso.

La presentazione degli elaborati avviene completamente online sul sito make-more.it dove è possibile scaricare tutti i documenti del bando ed effettuare l’iscrizione.

Effettuata l’iscrizione, i partecipanti dovranno caricare le tavole e gli elaborati richiesti. I progetti dovranno essere caricati entro la data di chiusura del bando il 15 DICEMBRE 2015 (ore 24:00 GMT +02).

Per maggiori informazioni potete consultare il bando nella versione integrale – CLICCA QUI

CONCORSO RICICLAMENTE

“RiciclaMente”, al via la quinta edizione del contest per studenti e designer

Ripensare gli oggetti per ripensare la società: un concorso di idee contro i concorsi di colpa…

Nella civiltà del rifiuto che si nutre di concorsi di colpa, “RiciclaMente” si presenta come un concorso di idee tra riciclo creativo e design. Organizzato dall’agenzia di design management “Artèteco”, il contest è giunto alla V edizione: alla fantasia di studenti, architetti e designer si chiede di dare forme nuove agli oggetti a partire da forme vecchie di materiali di scarto e prodotti in disuso, con l’obiettivo di ripensare le categorie della civiltà occidentale e porre al centro di ogni produzione umana il rispetto dell’uomo e dell’ambiente. Un concorso di idee contro un concorso di colpa.

Quest’anno sono stati pubblicati due bandi di concorso, il primo rivolto a studenti di Università e Scuole di Architettura e Design ai quali sarà fornito un dettagliato elenco di scarti industriali e domestici tra cui scegliere la forma-oggetto su cui intervenire; il secondo rivolto a professionisti del design che individueranno e indicheranno in maniera totalmente autonoma gli scarti industriali da utilizzare. Da tali materiali dovrà partire la realizzazione di elementi di arredo piacevoli e originali che saranno sottoposti a una giuria tecnica di ampio respiro.

La commissione giudicante sarà composta dagli architetti e docenti universitari di seguito riportati: Vincenzo Cristallo (Dipartimento di Pianificazione, Design e Tecnologia dell’Architettura – Università degli Studi di Roma La Sapienza), Alfonso Morone (Dipartimento di Architettura – Università degli Studi di Napoli Federico II), Marina Parente (Dipartimento di Design – Politecnico di Milano), Viviana Trapani (Dipartimento di Architettura – Università degli Studi di Palermo), ai quali si aggiungerà un rappresentante dell’Ordine degli Architetti di Benevento.

Entro 15 giorni dal termine ultimo per la ricezione degli elaborati, fissato al 15 settembre 2014, la commissione selezionerà tra gli elaborati pervenuti e conformi al regolamento del bando, sulla base dell’originalità e dei valori sociali-estetico-funzionali dell’oggetto, 2 vincitori ai quali sarà assegnato un premio di € 500,00 ciascuno. I risultati saranno resi noti ai vincitori mediante comunicazione raccomandata.

Sarà, inoltre, dato spazio a tutti i lavori ritenuti più interessanti, che saranno esposti in una mostra nel centro storico di Benevento e inseriti nel progetto “Spazio ArtètEco”, laboratorio permanente di riciclo creativo nato dall’incontro tra l’Associazione Culturale “Arcarte” con l’“Asia” – Agenzia Servizi Igiene Ambientale di Benevento e la Onlus “Il bambino incompreso”, con il sostegno di “Fondazione con il Sud” e di un ampio ventaglio di partner. “Spazio ArtètEco” punta a lanciare sul mercato elementi di arredo di design nati da materiali di scarto e dalla progettualità di professionisti del designer, unita alla fantasia di giovani appartenenti a fasce deboli e svantaggiate che parteciperanno ad appositi laboratori di formazione artigianale.

L’iscrizione al concorso si effettua attraverso la compilazione on line del form di partecipazione disponibile sul sito: http://www.arteteco.it/index.php?section=concorsi&id=riciclamente2014

Locandina