Giornata Nazionale di Studi – L’accessibilità nel patrimonio architettonico: approcci ed esperienze tra tecnologia e restauro

Giornata Nazionale di Studi – L’accessibilità nel patrimonio architettonico: approcci ed esperienze tra tecnologia e restauro

Vivere Architettura è lieta di comunicare agli Studenti del Cdl Architettura Lm4 che Venerdì 24 Gennaio 2020 si terrà il seminario “Giornata Nazionale di Studi – L’accessibilità nel patrimonio architettonico: approcci ed esperienze tra tecnologia e restauro” presso l’Aula Magna Margherita De Simone, Dipartimento di Architettura, Edificio 14.

L’obiettivo della Giornata di Studi è di raccogliere approcci metodologici e orientamenti sviluppati nell’ambito i due settori scientifico-disciplinari, soprattutto allo scopo di delineare future comuni strategie di ricerca su questo argomento, così importante per il patrimonio e per la collettività.

 

A chi seguirà l’intera giornata verrà attribuito 1 CFU 

 

La giornata sarà stutturata:

9.00    SALUTI ISTITUZIONALI
prof. Fabrizio Micari, Rettore Università di Palermo
Andre Sciascia, Direttore Dipartimento di Architettura
Lina Bellanca, Soprintendente BB.CC.AA. Palermo

9.15    INTRODUZIONE AI LAVORI
Maria Teresa Luccarelli, Presidente SITdA (Società Italiana della Tecnologia delll’Architettura)
Stefano Musso, Presidente SIRA (Società Italiana Restauro Architettonico)
Maria Luisa Germanà, Coordinatore Cluster SITdA Patrimonio Architettonico
Christina Conti, Coordinatore Cluster SITdA Accessibilità Ambientale

10.00    IL PROGETTO I-ACCESS ITALIA MALTA
Renata Prescia, Università di Palermo

10.30   I SESSIONE. ACCESSIBILITÀ DEI SITI ARCHEOLOGICI
(coordina Elisa Chiara Portale, Università di Palermo)

L’accessibilità delle aree archeologiche: il sito termale romano presso il Liceo Arnaldo di Brescia
Alberto Arenghi e Carlotta Coccoli, Università di Brescia
Villa Adriana: progetti per l’accessibilità nell’ambito del Piano integrato di gestione UNESCO
Andrea Bruciati, Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este
Benedetta Adembri, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio
Francesco Novelli e Carla Bartolozzi, Politecnico di Torino
Prestazioni di accessibilità nei siti archeologici: criteri per l valutazione e miglioramento. Esempi siciliani
Elvira Nicolini
, Università di Palermo
Il miglioramento della fruizione nel progetto di restauro del patrimonio costruito. Il caso delle Terme suburbane di Pompei
Renata Picone, Università Federico II di Napoli
Accessibilità e fruizione dei siti archeologici nel centro storico di Catania. Stato dell’arte e progetti
Giulia Sanfilippo
e Attilio Mondello, Università di Catania

11.30    II SESSIONE. ACCESSIBILITÀ, ESPERIENZA CULTURALE E COMUNICAZIONE
(coordina Cinzia Ferrara, Università di Palermo)

Un progetto di accessibilità culturale e comunicazione inclusa dell’architettura: il racconto del Villaggio Leumann di Torino
Maria Cristina Azzolino
e Angela Lacirignola, Politecnico di Torino, Turin Accessibility Lab
Rigenerare la rigenerazione: accessibilità e realtà aumentata per il riuso del patrimonio architettonico minore
Adolfo F.L. Baratta, Fabrizio Finucci e Antonio Magarò, Università Roma tre
Dalla città al museo attraverso un’ esperienza inclusiva
Michela Benente e Valeria MInucciani, Politecnico di Torino, Turin Accessibility Lab
Il contributo delle ICTs per il miglioramento dell’accessibilità per tutti
Roberto di Giulio, Università di Ferrara
Sognare a occhi aperti. La città storica verticale e la’ccessibilità per tutti
Giovanni Battista Cocco, Caterina Giannattasio, Nicola Paba, Andrea Pinna, Marco Tanca, Università di Cagliari
Accessibilità culturale e rappresentazione dei Beni Culturali: dalla Comprensione del patrimonio alla sua comunicazione
Emanuele Moretti e Riccardo Rudiero, Politecnico di Torino
Percorsi di ricerca, di conoscenza e di conservazione: valorizzazione a rete per utenze deboli del territorio di San Colombano Certenoli(GE)
Daniela Pittalunga, Stefania Pantarotto e Valentina Fatta
, Università di Genova
Centri storici inclusivi: l’esperienza del progetto europeo ROCK a Bologna
Andrea Boeri, Danila Longo Valentina Gianfrate, Martina Massari, Beatrice Turillazzi e Rossella Roversi,
Università di Bologna

13.30    PAUSA

14.30    III SESSIONE. ACCESSIBILITÀ DELLA CITTÀ STORICA
(coordina Renata Prescia, Università di Palermo)

Accessibilità e sicurezza per città più vivibili: un progetto di percorso sicuro e accessibile a Mondovì
Daniela Bosia, Politecnico di Torino, Turin Accessibility Lab
Percorsi inclusi in contesti storici: il ruolo delle superfici
Christina Conti, Università di Udine
Centri storici minori siciliani e accessibilità
Antonella Mamì, Università di Palermo
L’accessibilità dei centri storici collinari e montani: il caso di Vietri sul Mare
Andrea Pane e Valentina Allegra Russo, Università Federico II di Napoli
Accessibilità, sostenibilità e valorizzazione delle città murate
Elena Mussinelli e Andrea Tartaglia, Politecnico di Milano
Turismo accessibile a Mondovì: Proposte per il miglioramento dell’accessibilità
Mirk0 Romagnoli e Junik Balisha, Università di Firenze, Florence Accessibility Lab
Lorenzo Savio, Politecnico di Torino, Turin Accessibility Lab
Accessibilità inclusiva a Venezia
Valeria Tatano e Rosaria Revellini, IUAV di Venezia
Città, Monumenti, accessibilità ai monumenti
Rosario Scaduto e Zaira Barone, Università di Palermo

17.00 TAVOLA ROTONDA ED INTERVENTI PROGRAMMATI
(coordina Maria Luisa Germanà, Università di Palermo)

18.30 CONCLUSIONE
Elena Mussinelli, Vice Presidente SITdA

Green Week Academy – Focus Architettura ed Edilizia | Borse di soggiorno per studenti universitari

Vivere Architettura presenta alla popolazione studentesca il progetto Academy che permetterà a un numero selezionato di studenti del CdL Ingegneria Edile- Architettura, di studenti di laurea triennale, specialistica, master e dottorato di partecipare in modo agevolato alla Green Week, che prevede una settimana di:

  • visite guidate in aziende simbolo della sostenibilità e della green economy in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino (dal 25 al 27 febbraio)
  • accesso preferenziale a grandi eventi in programma a Trento dal 28 febbraio al 1 marzo 2020
  • accesso preferenziale alle conferenze tecniche delle sezioni tematiche – tra cui “Architetti ed Edilizia” – in programma a Trento dal 28 febbraio al 1 marzo. Le altre 5 sezioni tematiche sono: trasporti e mobilità, turismo e tessile, finanza, chimica verde e agricoltura (dal 28 febbraio al 1 marzo 2020)
  • momenti di incontro e approfondimento con i grandi nomi della sostenibilità  e della green economy. 

 

I candidati potranno scegliere se partecipare solamente alla prima parte (il tour deLe Fabbriche della Sostenibilità“, dal 25 al 27 febbraio), alla seconda parte (“Festival della Green Economy” di Trento, dal 28 all’1 marzo) o all’intera settimana (dal 25 febbraio al 1 marzo).

Come sarà possibile leggere nel bando riportato qui di seguito, vi segnaliamo che le candidature dovranno essere inviate  entro il 31 gennaio 2020 (sono previste scadenze successive in caso di disponibilità di posti).

Bando:
Academy_GreenWeek2020 (1)

Accademia Italiana di Management apre i suoi Master di alta formazione operativa a Palermo

L’Accademia Italiana di Management (AIM), boutique di alta formazione operativa attiva da anni a Roma,  offre ora le sue competenze strategiche e le sue soluzioni tattiche innovative ai manager siciliani di domani.

32 sono i Master dell’Accademia Italiana di Management che vantano un modello di apprendimento unico nel suo genere, il Core Competence Model. Per questo motivo, tutte le sessioni di studio dei Master di Accademia Italiana di Management sono costantemente confermate da processi di apprendimento interattivo, come ad esempio i Business Game AIM.
Durante questi “giochi” ogni studente mette in pratica le proprie competenze adottando le strategie e le tattiche più idonee per raggiungere gli obiettivi fissati dall’impresa.

AIM mette a disposizione dei propri allievi, l’AIM-SPACE, un luogo in cui imprese, enti e territori manifestano i loro fabbisogni.
La sfida di ogni studente, è quella di realizzare progetti reali profilati su tali necessità, avendo l’esclusiva opportunità collaborare direttamente con imprese, enti e territori protagonisti dei Master di Accademia Italiana di Management.

Ogni Master AIM include poi Project Work strategici, economici, di contesto e di sviluppo, 4 sessioni di Personal Branding per capire come differenziarsi e proporsi al meglio, 2 Career Assessment per allineare al meglio le proprie aspettative con le richieste delle imprese.

L’esperienza formativa AIM include un network di Life Long Placement, attraverso il quale vengono offerte agli studenti le migliori posizioni durante tutto il corso della carriera, inclusi stage e tirocini per muovere i primi passi.

per maggiori informazioni clicca qui:  Comunicato Stampa AIM Dicembre 2019 (1)

Francesco Lucchese e HI-MACS stories

Il 5 Dicembre 2019 alle ore 18:00 presso il Primek Material District, in Via Messina, 8, Palermo sarà ospite Francesco Lucchese:

Siciliano d’origine, con studio a Milano e Nanchino, in Cina, opera in differenti campi dell’architettura e del design. Numerosi sono i suoi interventi di interior design, arredo urbano, posizionamento aziendale, brand image ed exhibition design come quelli per Grohe, HI-MACS e l’ICE (Istituto del Commercio Estero) con il quale collabora per la promozione dei prodotti italiani all’estero. Nel 1985 riceve il Compasso d?oro ADI per il progetto della sedia pieghevole “Traslazione” presentato per il Gruppo Industriale Busnelli. Tra le aziende con cui ha collaborato ci sono: Venini, per cui ha curato collezioni in vetro, Swan, Cappellini, Molteni, Foscarini con cui ha collaborato per il furniture design e le aziende di illuminazione Luxit, Fabbian, Foscarini, FontanaArte, e Egoluce. Numerosi i progetti di bathroom design per Inda, Hatria, Rapsel, FIR, Antrax e Antonio Lupi.

Importante rapporto decennale è quello con HI-MACS per la quale ha curato diversi allestimenti e stand fieristici.

 

Resoconto CdL Edile-Architettura | 20/11/19

Mercoledì 20 Novembre 2019, presso l’Aula Basile si è svolto il Consiglio di Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura con i seguenti punti all’ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del Coordinatore;
  2. Approvazione verbale della seduta precedente;
  3. Ratifica decreti del Coordinatore;
  4. Approvazione programmazione didattica erogata a..a. 2020-21;
  5. Approvazione nuovi Laboratori di laurea e/o riattivazione;
  6. Pratiche studenti;
  7. Approvazione piani di studio;
  8. Approvazione richieste tesi di laurea;
  9. Varie ed eventuali; 

Comunicazioni del Coordinatore.

Gli esami riguardanti il corso di storia dell’architettura contemporanea, in caso di malessere della professoressa Scaduto, saranno presieduti dalle professoresse Garofalo e Sutera.

Approvazione verbale precedente seduta.

Il coordinatore, non avendo ricevuto alcuna osservazione in merito al verbale del 9 ottobre 2019, lo mette in votazione.  

Il Consiglio approva all’unanimità. 

  • Programmazione didattica 2020-2021:Richiesta di spostare l’insegnamento di scienza delle costruzioni al secondo semestre, e di permutare di semestre il corso di estimo con il corso di pianificazione dei trasporti;
  • Corso di Gestione del processo edilizio sarà attribuito al prof.re C. Vinci o alla prof.ssa Corrao;
  • Il corso di Bim predisposto dai professori Di Paola e Pennisi non verrà effettuato a causa indisponibilità di quest’ultimi;
  • Il corso di progettazione III con laboratorio, attribuito al professore Margagliotta, diverrà annuale con suddivisione in tre moduli.

Pratiche studenti

  • Il professore Margagliotta riferisce che è stato attivato sul portale studenti un appello da prenotare per poter accettare tutte le pratiche studenti.

Comunicazioni per gli studenti 

Gli esami che presentano criticità saranno presiedute da:

  • Geometria: prof.ssa Rizzo;
  • Sociologia dell’ambiente: prof.ssa Giurrandino;
  • Analisi: Prof.ssa Tornatore;
  • La materia di composizione II con laboratorio continuerà ad essere erogata dal professore Sbacchi 

RISULTATI TEST OFA

Resi noti i risultati dei TEST OFA riguardanti MATEMATICA e INGLESE per i Corsi Di Laurea L-4 Disegno Industriale e L-21 Urbanistica e Scienze della Città.
Si ricorda inoltre che per ritenersi superato il test, bisogna superare la soglia di 5 domande corrette per l’area del sapere di Matematica e 20 domande corrette per l’area del sapere di Inglese, che verrà successivamente convalidata come materia nel proprio Piano di Studi.

http://www.unipa.it/dipartimenti/architettura/.content/documenti/20191127_OFA-L-4-Disegno-Industriale-1.pdf

http://www.unipa.it/dipartimenti/architettura/.content/documenti/20191127_OFA-L-21-Urbanistica-e-Scienze-della-Citta.pdf

Verbale CdL Disegno Industriale | 23/10/19

Il giorno 23 ottobre si è riunito il CdL di Disegno Industriale con i seguenti o.d.g.

1) Approvazione verbale precedente seduta;
2) Comunicazioni del Coordinatore;
3) Programmazione didattica 2019-2020 (didattica erogata);
4) Approvazione calendario delle lezioni 2019-2020, I semestre;
5) Cultori della materia 2019-2021;
6) Programmazione didattica 2020-2021;
7) POTdESing Produco|Educo;
8) Tirocini;
9) Borsa di studio Thomas Abraham Understudy (Tau);
10) Provvedimenti;
11) Pratiche Studenti;
12) Istanze Studenti Sistematizzate;
13) Varie ed eventuali.

QUI il verbale completo della seduta.

DATE E AULE DEI TEST OFA 2019-2020

#VivereArchitettura informa gli studenti che sono state rese note le date e le aule dei Test OFA

Questi si svolgeranno sia per Disegno Industriale che per Urbanistica e Scienze Della Città giorno 14 novembre all’edificio 19, Viale delle Scienze

DISEGNO INDUSTRIALE

Aula N. 11
> dalle ore 8.00 alle ore 11.00 dalla lettera A alla E
> dalle ore 11.00 alle ore 14.00 dalla lettera F alla L

Aula N. 12
> dalle ore 8.00 alle ore 11.00 dalla lettera M alla Q
> dalle ore 11.00 alle ore 14.00 dalla lettera R alla Z

URBANISTICA SCIENZE DELLA CITTÀ

Aula N. 11, dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Gli studenti con disabilità svolgono la prova in Aula Multimediale.

I partecipanti dovranno presentarsi alla prova con un valido documento di riconoscimento e il personale numero di matricola e/o codice fiscale

 

Per consultare la fonte clicca qui

Seminario – No Smog Mobility 2019 – Materiale Didattico

Mettiamo a disposizione di tutti gli studenti che hanno partecipato al seminario No Smog Mobility 2019 le slides proposte dai relatori intervenuti al seminario tenutosi nei giorni 15, 16 e 17 Ottobre.

Le relazioni devono essere inviate all’email viverearchitettura@gmail.com, entro e non oltre il 17 Novembre 2019.

N.B. La relazione dovrà contenere Nome, Cognome e Matricola, ed avere un minimo di 100 parole.

SLIDE